Sidebar

Carrello

 x 
Carrello vuoto

SOCIAL NETWORK, CYBERBULLISMO E FAIDE VIRTUALI

SOCIAL NETWORK, CYBERBULLISMO E FAIDE VIRTUALISOCIAL NETWORK, CYBERBULLISMO E FAIDE VIRTUALI
Risorse per tuttitest
Prezzo di vendita: € 17,00
PDFStampa

Codice ISBN: 9788884882721

Autore: Piccinni M. L.

Contenuti

Capitolo 1 Cyberbullismo e bullismo
1.1 Inquadramento giuridico e gli impressionanti numeri del fenomeno1.2 Differenze tra bullismo e cyberbullismo1.3 L’happy slapping e le diverse forme di bullismo1.4 Il furto di account su Facebook e le identità rubate1.5 Il drinking game1.6 Le nuove generazioni e l’agire border line tra bullismo, scherzi e ragazzate1.7 Le dinamiche che trasformano uno del gruppo in target del bullo
Capitolo 2 Le trappole della Rete
2.1 Guidare alunni e studenti in un utilizzo corretto della rete: i presupposti fondamentali per una navigazione consapevole 2.2 L’errata convinzione dell’agire in anonimato amplifica la convinzione di poter agire impunemente 2.3 Le “zone franche” in rete in cui si muove il cyberbullo2.4 Diffusione on line di video e foto realizzate con il cellulare: rischi legali
Capitolo 3 I soggetti coinvolti: come prevenire e come difendersi
3.1 Il corpo docenti tra qualifiche e doveri 3.2 I doveri del Dirigente Scolastico 3.3 l gruppo classe, i genitori, il personale A.T.A. 3.4 Come prevenire episodi di bullismo e cyberbullismo? 3.5 Come difendersi. Il punto di vista e le opzioni giuridiche di difesa possibili per la vittima
Capitolo 4 Misure di prevenzione e intervento
4.1 L’importanza di un’azione congiunta tra scuola e famiglia 4.2 Il concetto di reputazione al tempo di Internet e l’esibizionismo virtuale delle nuove generazioni: l’importanza di educare alla privacy 4.3 Il clima scolastico. L’importanza di una policy per l’utilizzo delle strutture informatiche scolastiche 4.4 Educazione vs repressione

  • Struttura dell'opera

Il nuovo testo - didatticamente utile per la materia Cittadinanza digitale e costituzione o per l'area di approfondimento - sensibilizza sul fenomeno della violenza virtuale che permette a tutti gli attori potenzialmente coinvolti (studenti, docenti e genitori) di identificare le situazioni a rischio e intervenire prima ancora che con sanzioni e punizioni, con azioni di prevenzione.

Capitolo 1 Cyberbullismo e bullismo
1.1 Inquadramento giuridico e gli impressionanti numeri del fenomeno1.2 Differenze tra bullismo e cyberbullismo1.3 L’happy slapping e le diverse forme di bullismo1.4 Il furto di account su Facebook e le identità rubate1.5 Il drinking game1.6 Le nuove generazioni e l’agire border line tra bullismo, scherzi e ragazzate1.7 Le dinamiche che trasformano uno del gruppo in target del bullo
Capitolo 2 Le trappole della Rete
2.1 Guidare alunni e studenti in un utilizzo corretto della rete: i presupposti fondamentali per una navigazione consapevole 2.2 L’errata convinzione dell’agire in anonimato amplifica la convinzione di poter agire impunemente 2.3 Le “zone franche” in rete in cui si muove il cyberbullo2.4 Diffusione on line di video e foto realizzate con il cellulare: rischi legali
Capitolo 3 I soggetti coinvolti: come prevenire e come difendersi
3.1 Il corpo docenti tra qualifiche e doveri 3.2 I doveri del Dirigente Scolastico 3.3 l gruppo classe, i genitori, il personale A.T.A. 3.4 Come prevenire episodi di bullismo e cyberbullismo? 3.5 Come difendersi. Il punto di vista e le opzioni giuridiche di difesa possibili per la vittima
Capitolo 4 Misure di prevenzione e intervento
4.1 L’importanza di un’azione congiunta tra scuola e famiglia 4.2 Il concetto di reputazione al tempo di Internet e l’esibizionismo virtuale delle nuove generazioni: l’importanza di educare alla privacy 4.3 Il clima scolastico. L’importanza di una policy per l’utilizzo delle strutture informatiche scolastiche 4.4 Educazione vs repressione

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso comporta l'accettazione dei cookie.